Questo sito potrebbe utilizzare anche cookie di profilazione di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca su "Maggiori dettagli". Chiudendo questo banner e proseguendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.
Maggiori dettagli

Il Sistema di Sorveglianza PASSI

 


 

Asl e Regioni insieme per ascoltare gli italiani 
e rispondere ai grandi temi di salute del nostro Paese.


Il sistema di sorveglianza Passi (Progressi delle Aziende Sanitarie per la Salute in Italia) è un'iniziativa di ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche sociali, Istituto superiore di sanità e Regioni.

Si tratta di un monitoraggio a 360 gradi sullo stato di salute della popolazione adulta italiana, attraverso una raccolta mensile di dati effettuata da operatori sanitari tramite interviste telefoniche con questionario standard su un campione di popolazione adulta tra i 18 e i 69 anni estratto dalle anagrafi sanitarie. Si indagano abitudini, stili di vita e stato di  attuazione dei programmi di intervento che il Paese sta realizzando per modificare i comportamenti a rischio.

 

Cos'è un sistema di sorveglianza

La sorveglianza di popolazione consiste in una raccolta continua e sistematica di dati la cui interpretazione viene messa a disposizione di coloro che devono progettare, realizzare e valutare interventi in salute pubblica.

Grazie al lavoro degli operatori sanitari sul territorio, Passi fornisce informazioni continue e tempestive su abitudini e stili di vita e coglie l’andamento e le trasformazioni della nostra società, per migliorare la salute di tutti.


Come funziona

Con una serie di interviste telefoniche effettuate direttamente dalle Asl, Passi va a cogliere l’evoluzione e gli eventuali cambiamenti nella percezione della salute e negli stili di vita dei cittadini nel nostro Paese. Grazie alle loro risposte, si ha così una rappresentazione aggiornata, capillare e continua degli stili di vita della popolazione adulta residente, tra i 18 e i 69 anni. 

I temi del sistema di sorveglianza Passi sono: 

•    rischio cardiovascolare
•    screening oncologici
•    attività fisica
•    abitudini alimentari
•    consumo di alcol
•    fumo
•    sicurezza stradale
•    salute mentale
•    incidenti domestici
•    vaccinazione antinfluenzale e per la rosolia.

Si tratta di uno strumento innovativo per la sanità pubblica italiana, condiviso a livello nazionale.

Passi è concepito per fornire informazioni con dettaglio a livello aziendale e regionale, in modo da consentire confronti tra le Asl e le Regioni partecipanti e fornire elementi utili per la costruzione dei profili di salute e per la programmazione degli interventi di prevenzione sul territorio, nell’ottica delle strategie di sanità pubblica previste dal Piano nazionale della prevenzione.

E' inoltre inserito in un network internazionale: in Europa, infatti, solo pochi Paesi hanno attivato un’effettiva sorveglianza sui fattori di rischio comportamentali.